Giacomo Gentili il Giovane (1717-1765), particolare di Un intermezzo musicale. Mattonella istoriata. Loreto Aprutino, Galleria Acerbo.


Storia

Fondato nel 1997 per iniziativa di un gruppo di studiosi e di appassionati, l’Istituto Abruzzese di Storia Musicale è un’associazione culturale, con sede all’Aquila e delegazioni nelle province di Chieti, Pescara e Teramo, avente quale principale finalità l’esegesi, lo studio e la divulgazione, sotto ogni forma, del patrimonio musicale di ogni epoca e stile, in particolare abruzzese.

Attraverso il raccordo funzionale con le istituzioni culturali, didattiche e di ricerca presenti sul territorio e in virtù di collaborazioni scientifiche di respiro internazionale, l’Istituto promuove la conoscenza e la valorizzazione della cultura musicale, organizzando concerti, convegni, seminari, mostre e portando avanti una cospicua attività editoriale, condotta sul duplice fronte della pubblicazione delle opere e dei saggi musicologici.

A tal proposito, particolare rilievo assumono il reperimento, la catalogazione e l’edizione delle fonti musicali abruzzesi affidata a musicologi di fama e adoperata per importanti produzioni concertistiche e discografiche.