Giacomo Gentili il Giovane (1717-1765), particolare di Un intermezzo musicale. Mattonella istoriata. Loreto Aprutino, Galleria Acerbo.


Marco dall’Aquila e il suo tempo

Marco dall'Aquila e il suo tempo

Clicca sull'immagine per ingrandire
CONVEGNO INTERNAZIONALE DI STUDI

sotto l'Egida di
Regione Abruzzo
Comune dell'Aquila - Assessorato alla Promozione Culturale
Provincia dell'Aquila
 
con il patrocinio di
Società Italiana di Musicologia
Deputazione Abruzzese di Storia Patria
 
in collaborazione con
Associazione "I Solisti Aquilani"
 
L'AQUILA, 2 - 4 OTTOBRE 1998
Centro Congressi, Hotel Duca degli Abruzzi
 
Venerdì 2 ottobre
 
Sala Bernardiniana - ore 21.00
 
Cerimonia inaugurale
 
Concerto
Paul O' Dette
liuto
 
Sabato 3 ottobre
 
Prima sessione - ore 9.30
Presiede Stefano Lorenzetti
Arthur J. Ness: Marco dall'Aquila: a master composer astride two eras
Francesco Zimei: L'Aquila di Marco. Ipotesi e spunti per una ricognizione biografica
Maurizio Pratola: Caratteristiche stilistiche di Marco dall'Aquila nel ms. mus. 266 della Bayerische Staatsbibliothek di Monaco. Problemi di ricostruzione del testo
 
Seconda sessione - ore 16.00
Presiede Piero Gargiulo
Paul O' Dette: The musical language of Marco dall'Aquila: a stylistic link from Spinacino to Francesco da Milano
Franco Rossi: Il manoscritto di Castelfranco Veneto
Mimmo Peruffo: Aspetti costruttivi, tipologie e luoghi di produzione delle corde per liuto nel secolo XVI
 
Sala Bernardiniana - ore 21.00
 
Concerto
Maurizio Pratola
liuto
Ensemble Cantilena Antiqua
Stefano Albarello direttore
 
Domenica 4 ottobre
 
Terza sessione - ore 9.30
Presiede Arnaldo Morelli
Victor Anand Coelho: Josquin, Valderrabano and the Intabulation Workshop of Howard Mayer Brown
Franco Pavan: Francesco da Milano e il suo tempo
Stefano Lorenzetti: «O passeggiando, o per un giardino sollazzandosi». Il liuto nella prassi e nell'immaginario del gentiluomo nell'Italia del Cinquecento
Mariantonietta Caroprese: Un liutista ungherese in Italia: Valentino Bakfark
Francesco Zimei: Conclusioni