Anonimo, particolare delle Storie di Santa Caterina d'Alessandria (ca. 1330). Tempera su tavola. L'Aquila, Museo Nazionale d'Abruzzo.

Giusy De Berardinis

Giusy De BerardinisGIUSY DE BERARDINIS è clavicembalista, fortista e ricercatrice. Come interprete e studiosa si è dedicata particolarmente alla letteratura italiana per tastiera della seconda metà del XVIII secolo e allo studio delle sue implicazioni formali, tecniche e organologiche. Determinante per la scelta di questo indirizzo è stata la sua riscoperta delle sonate per clavicembalo e fortepiano di Ferdinando Turrini, compositore del quale ha inciso, in prima esecuzione assoluta e su pianoforti storici, diversi lavori inediti in due CD: Sonate per il Cembalo Pianoforte (Fabula Classica, 2005) e Sei Sonate per il Cembalo opera Mangili (Tactus, 2012). Ha partecipato in qualità di relatrice e clavicembalista al XIV Convegno nazionale della Società Italiana di Musicologia. Su Turrini ha curato anche l’edizione critica di alcune sonate (Lim, 2009) ed ha pubblicato un articolo per «Studi musicali» (2011). È titolare della cattedra di Pianoforte presso il Conservatorio di Foggia.

BIBLIOGRAFIA

Edizioni critiche

  • Ferdinando Turrini, Sei Sonate per Cembalo, Raccolta Fini, a cura di Giusy De Berardinis, LIM – Libreria Musicale Italiana, Lucca 2009.

Discografia

  • Ferdinando Turrini, Sonate per il Cembalo Pianoforte, Ermitage, «Fabula Classica», 299115-2 (2005).
  • Ferdinando Turrini, Sei Sonate per il Cembalo opera Mangili, 1795; Sei Sonate da Cembalo Coll'accompagnamento d'un Violino ed una Fuga infine a Cembalo solo, 1784, Tactus, TC 744590 (2012).

Saggi

  • Giusy De Berardinis, Nuove acquisizioni sulla vita e le opere di Ferdinando Turrini, «Studi musicali», 2 (2011), 1.

« Torna indietro