Anonimo, particolare delle Storie di Santa Caterina d'Alessandria (ca. 1330). Tempera su tavola. L'Aquila, Museo Nazionale d'Abruzzo.

Anna Maria Ioannoni Fiore

Anna Maria Ioannoni Fiore ANNA MARIA IOANNONI FIORE, musicologa, pianista, promotore culturale, è diplomata in Pianoforte e laureata in Discipline delle Arti, Musica e Spettacolo. Impegnata nella valorizzazione del patrimonio musicale abruzzese, dedica particolare attenzione alla storia dell’evoluzione dell’oratorio in Abruzzo, agli operisti, compositori e didatti abruzzesi del XIX secolo e a temi di ricerca inerenti l’iconografia musicale. Pubblica saggi, cura studi e attività di ricerca di carattere storico-musicale e partecipa a convegni nazionali e internazionali. Ha tenuto lezioni per l’Università di Teramo, quella di Bra (CN) e Tver’ (Russia). E’ stata il referente responsabile per la provincia di Teramo del I° censimento regionale sulle fonti musicali (Ismez) e ha preso parte in qualità di ricercatore al progetto europeo Images of Music (UE-Ismez). Dal 2011 indirizza la propria attenzione anche verso l’ambito della ricerca artistica musicale, per cui ha rappresentato il Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara nella fondazione dell’Associazione per la Ricerca Artistica Musicale in Italia (RAMI), di cui ricopre la carica di Vice Presidente. Già titolare della cattedra di Pianoforte presso il Conservatorio di Musica “G. da Venosa” di Potenza, dal 2002 ha accettato la titolarità della docenza di Storia della Musica per Didattica che esercita presso il Conservatorio pescarese.

BIBLIOGRAFIA

Articoli

  • Azioni sacre, melodrammi e cantate, nei libretti a stampa del XVIII e XIX secolo. I fondi della “Delfico”, «Notizie dalla Delfico», 1992, fasc. 1, pp. 4-33 (con Carla Ortolani);
  • Libretti e testi di azioni sacre nella biblioteca “Delfico” di Teramo, «Le fonti musicali in Italia», 7/1993, pp. 69-86 (con Carla Ortolani);
  • Una cantata reatina del 1848, «Rivista storica del Lazio», XII 2004, pp. 127-131;
  • Musica: un linguaggio intorno al bambino, in Il bambino e il linguaggio musicale, a cura di Pietro Diambrini, «Scuola materna per l’educazione dell’infanzia», n. 6 – 10 novembre 2005 – a. 93, Editrice La Scuola;
  • “Tipi all’Opera”: personages, situations and events of the operatic life in nineteenth-century Naples. The point of view of Melchiorre De Filippis Delfico, «Music in Art. International Journal for Music Iconographphy» XXXIV/1-2 (2009), Research Center for Music Iconography – The Graduate Center of the City University of New York, pp. 229-243;

Saggi

  • Musica religiosa dal Settecento al Novecento, in Musica e società a Teramo. Da “La Cetra” all’Istituto Musicale “G. Braga”, Andromeda Editrice 1999, pp. 39-65 (con Carla Ortolani);
  • Provincia di Teramo, in Censimento delle fonti musicali in Abruzzo, a cura di G. Miscia, Ismez (Istituto Nazionale per lo Sviluppo Musicale nel Mezzogiorno) 2001, pp. 167-192; 225-239;
  • “Note” di Stato. Il prefetto tra istituzione e mondanità in Il palazzo del governo, Edigrafital 2002, pp.147-158 (con Carla Ortolani);

Voci di Dizionario

  • «Badia, Luigi», in Gente d’Abruzzo. Dizionario biografico. Andromeda Editrice (Colledara-TE) / Il Centro 2006.
  • «Bruschelli, Camillo», in Gente d’Abruzzo. Dizionario biografico. Andromeda Editrice (Colledara-TE) / Il Centro 2006.

Edizioni critiche

  • Le fonti della musica sacra policorale di Radesca: descrizione e considerazioni storiche, in Enrico Radesca, Musica sacra. Enrico Radesca di Foggia, Opera omnia. Edizione critica. Volume V, a cura di A.M. Ioannoni Fiore - A. Ruscillo - R. Vettori, Lucca, LIM, 2011, pp. 75-84;

Curatele

  • Musica e società a Teramo. Da “La Cetra” all’Istituto Musicale “G. Braga”, Andromeda Editrice 1999, 302 pp. (con A. Marino e C. Ortolani);
  • Enrico Radesca, Musica sacra. Enrico Radesca di Foggia, Opera omnia. Edizione critica. Volume V, Lucca, LIM, 2011 (con A. Ruscillo e R. Vettori)

Contributi in atti di convegno

  • Azioni sacre e cantate nel fondo della Biblioteca “M. Delfico” di Teramo. Contributo per una definizione della produzione librettistica sacra dei secoli XVIII e XIX, in «Atti del convegno “La letteratura drammatica in Abruzzo dal Medio Evo sacro all’eredità dannunziana” », Bulzoni Editore 1995, pp. 413-431 (con Carla Ortolani);
  • La vita musicale Abruzzese tra Ottocento e Novecento, in Giacinto Pannella. La ricerca di un’identità abruzzese, Atti del Convegno, Teramo 20-21 marzo 1998, Amici della Biblioteca provinciale “M. Delfico” 2001, pp. 29-38;
  • «Lo nero periglio che vien da lo mare»: echi di storia nella tradizione musicale adriatica in età moderna. Atti del IV Congresso Internazionale della cultura adriatica. Nuova serie, Pescara - Split (4-7 settembre 2007), «Adriatico/Jadran. Rivista di cultura tra le due sponde», (2007) 2, pp. 61-68 (con abstract in croato);
  • The music-iconographic source to define cultural identities: faith, worship and popular traditions in the ierofania of the Crib Scene. An intercultural prospect, in Proceedings 13th International RIdIM Conference & 1st Brazilian Conference on Music Iconography, Salvador de Bahia, Universidad Federal, 20-22 luglio 2011, Pablo Sotuyo Blanco (Editor), [2011], pp. 94-119, in DVD-Rom;

Poster

  • Il Risorgimento di Melchiorre De Filippis Delfico, Mostra “Regioni e testimonianze d’Italia” per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, Roma, Castel S.Angelo, 2 aprile – 3 luglio 2011, padiglione Regione Abruzzo.

Altri scritti

  • I salotti della musica, la musica dei salotti, Teramo 2000 (con Carla Ortolani);
  • «Italia evviva!» Percorsi letterari, musicali e iconografici nell’Italia risorgimentale, Teramo, Amici della Biblioteca Provinciale “M. Delfico” 2004;
  • Muzio Muzii e Camilla Pasini. Una vita per l’arte, Amici della Biblioteca Provinciale “M. Delfico”, Teramo 2006;
  • Una pungente parodia dell’essere, note critiche al libretto del Gianni Schicchi di G. Puccini, Pescara, Conservatorio Statale di Musica “L. D’Annunzio”, 2008;
  • Musica e Risorgimento nelle caricature di Melchiorre De Filippis Delfico, in Guida alle collezioni d’arte della Biblioteca Delfico, Ricerche&Redazioni 2010;
  • De Marco Fioritoni, reatino, e Luigi Badia, teramano: un’unità d’intenti per un’Italia unita, in L’Italia del 1847 / e il 29. gennaio 1848 / Cantata / da eseguirsi nel nobile teatro / di Rieti la sera del 26 febbrajo / destinata / a beneficio della civica / reatina. / Parole di Vincenzo Demarco / Fioritoni sotto tenente / musica di Luigi Badia. / Al / Battaglione / della Civica Reatina / Salvatore Trinchi tenente / D. D. Rieti, Tipografia Trichi, rist. anastatica, Biblioteca Paroniana, Rieti 2011;
  • «Gioia, e pace, pace e gioia...» Aneliti unitari del Risorgimento nella ricezione del Barbiere di Siviglia, Conservatorio Statale di Musica “L. D’Annunzio”, Pescara 2011;
  • Mosè e la coscienza contemporanea, note critiche al Mosè in Egitto di G. Rossini, Teramo, Fondazione della Cassa di Risparmio della Provincia di Teramo, 2012.
  • Identità e ricerca: i Conservatori di musica come officine artistiche? Relazione per la Prima Giornata Italiana della Ricerca Artistica Musicale, organizzata da RAMI-Associazione per la Ricerca Artistica Musicale in Italia, Firenze, Villa Bardini, 16 maggio 2013, pubblicata in italiano/inglese alla pagina http://www.societarami.org/rami/approfondimenti
  • La Messa da Requiem di Giuseppe Verdi: un itinerario tra l’umano e il divino, note critiche per l’esecuzione, in occasione del Bicentenario Verdiano, Pescara, Teatro Massimo, 10 ottobre 2013, Società del Teatro e della Musica “L. Barbara” Pescara - Conservatorio “L. D’Annunzio”.

« Torna indietro