IASM - Istituto Abruzzese di Storia Musicale

Recent News

Quartetti d’Italia: debutto

Il 24 maggio 2013, alle ore 18.00, nella Sala San Carlo del Museo Archeologico di Teramo si terrà il concerto del Quartetto Delfico con musiche inedite di Antonio Sacchini, Ferdinando Bertoni, Anonimo abruzzese del XVIII sec. e Giovanni Francesco Giuliani.

L’evento rientra nel progetto Quartetti d’Italia, ideato e promosso dall’Istituto Abruzzese di Storia Musicale: un progetto pluriennale votato alla riscoperta e valorizzazione del nobile e fecondo repertorio di quartetti d’archi prodotto nel nostro Paese tra la seconda metà del Settecento e la Prima Guerra Mondiale. Un patrimonio di qualità spesso ingente, fiorito con la nascita stessa del genere e onorato da generazioni di compositori, la cui attuale conoscenza è circoscritta purtroppo a una manciata di brani a causa della trita “pregiudiziale operistica” che vorrebbe il gusto italiano di quei tempi refrattario ad altre forme di espressione musicale. Si dimentica tuttavia che proprio all’alba dell’Unità, con le Società del Quartetto di Firenze (1861) e di Milano (1864), la raffinata tradizione strumentale capace di appassionare salotti d’ancien régime, circoli borghesi e privati dilettanti divenne protagonista anche della renaissance istituzionale ormai incentrata sul concerto pubblico, riuscendo così a stabilire una straordinaria continuità nella storia culturale degli ultimi due secoli.

Quest’iniziativa, ideata a margine delle celebrazioni per il 150° della Nazione (1861-2011) ma pronta solo adesso a decollare per la rituale difficoltà di trovare interlocutori disposti a “pensar diverso”, si avvale di un comitato scientifico formato da giovani e agguerriti musicologi (Alessandro Lattanzi, Carla Ortolani, Renato Ricco, Antonio Rostagno e Francesco Zimei) i quali ogni anno selezioneranno titoli inediti di particolare valore da presentare in un apposito circuito di concerti, affidato a giovani formazioni italiane.

Il concerto del 24 maggio sarà preceduto alle ore 17.00 da una introduzione del comitato scientifico e dalla presentazione del volume di Carla Ortolani Musica a casa de Sterlich. Diletto e patronage in una grande famiglia abruzzese tra Sette e Ottocento.

Il solo concerto sarà replicato sabato 25 maggio ad Atri nell’Auditorium Sant’Agostino alle ore 18.00.

Il debutto dell’iniziativa, per i suoi alti contenuti culturali, sarà oggetto di un’apposita ripresa domenica 26 maggio alle ore 12.00 nella Cappella Paolina del palazzo del Quirinale, trasmessa in diretta da Radio3 nell’ambito della rassegna “I Concerti del Quirinale”.

Archivio Novità
Editoria e Discografia
Book Cover: O amor de povertate

O amor de povertate

EnglishFrenchGermanItalianSpanish